Pietro Grossi

"Incanto"
Mondadori

APERITIVO con AUTORE

Pietro Grossi - Incanto
presenta
al Caffè Poliziano di Montepulciano
il romanzo
"Incanto"
di PIETRO GROSSI
Mondadori

introduce
OLIVIA LA PEGNA

reading
PIETRO GROSSI

Musiche
LEONARDO CESARI (batteria)
DANIELE POZZOVIO (piano elettrico)

 

Ingresso gratuito
Al termine della presentazione verrà offerto
un aperitivo con i vini
di ANTICO COLLE di Montepulciano

Seguirà CENA con AUTORE al Caffè Poliziano
(su prenotazione)
 
Direzione Artistica
Olivia La Pegna

Fotografo Yari Svetoni

 


PIETRO GROSSI

Pietro Grossi (Firenze, 1978)
Cresce a Firenze, dove con qualche turbolenza resta fino ai vent'anni.

Dal '99 al 2001, dopo un anno in giro per il mondo e un inverno di nuovo a Firenze alla facoltà di Filosofia, frequenta la scuola Holden, creata da Alessandro Baricco a Torino.
Il suo esordio letterario è datato giugno 2000: Touché, pubblicato dalla casa editrice Pagliai Polistampa in una collana di letteratura italiana diretta da Enzo Siciliano.
Dal 2001 al 2002 si trova a New York, dove studia regia e religioni comparate e lavora con una società di produzione cinematografica e come traduttore.
Dal 2002 al 2006 vive prima a Roma poi a Milano, lavorando come correttore di bozze, barman, traduttore e infine copy-writer in una grande agenzia pubblicitaria. Collabora saltuariamente con il cinema.


Nel 2006 esce la raccolta di racconti Pugni, edito da Sellerio Editore. Raggiunge le finali di molti premi letterari, tra cui Premio Viareggio e Premio Strega. Vince il Premio Cocito Montà D'alba, il Premio letterario Piero Chiara, il Premio Fiesole Narrativa Under 40 e il Premio Pistoia del Ceppo. Nel 2010 la versione inglese, Fists, edita da Pushkin Press, arriva in finale all'Independent Foreign Fiction Prize, premio per la letteratura straniera concesso dal quotidiano Independent, e vince il Premio Campiello Europa 2010.
Nell'autunno 2007 esce il suo secondo romanzo, L'acchito, seguito nel 2010 da Martini
sempre per la Sellerio Editore.
Suoi racconti sono usciti su Nuovi Argomenti e su antologie di Fandango e Mondadori.
Nell’ottobre 2011 esce il suo ultimo romanzo Incanto, edito Mondadori.


LEONARDO CESARI

Leonardo Cesari

Nato a Roma, figlio d'arte, inizia a suonare la batteria a cinque anni col padre Umberto, "...a jazz legend".
Ha collaborato e collabora fra gli altri con:
Klezroym, Piccola banda Ikona, Fabrizio de rossi re, Andrea Guerra, Asha Puthli, Ares Tavolazzi, Michael Blass, Burt de Norf, Mimì Verderame, Bill Smith, Hot club de zazz, Alex Britti, Tiromancino, Sergio Cammariere, Alex Baroni, Daniele Silvestri, Roberto Ciotti.
Svolge un'intesa attività di compositore per musica da commento ("La storia siamo noi", di G.Minoli raitre, "Cosmo" di G. Paolini raitre, Le falde del Kilimangiaro raitre). Ha numerosi progetti a suo nome come "Leonardo Cesari Jazz Combo" che nasce dal desiderio di sperimentare il connubio tra il jazz degli anni ''50/60 e i ritmi derivati dal contemporary club. Nasce così Chasin the beat, dieci brani originali che giocano sull'onda del compromesso tra patrimonio tradizionale e atmosfere più incalzanti suonati dalla tipica formazione jazzistica hard bop, il quintetto, con Federico Pascucci al sax tenore, Claudio Corvini alla tromba, Bruno Salicone al pianoforte, Gabriele Greco al contrabbasso, e Leonardo Cesari alla batteria (Cesari è anche arrangiatore, ideatore e produttore del disco).

DANIELE POZZOVIO

Daniele Pozzovio

Nato a Roma, comincia gli studi vincendo in giovane età borse di studio (Berklee College of Music) e concorsi, diventando così pianista e compositore.
Studia nei conservatori di Perugia, Pescara, Roma e Frosinone pianoforte e composizione, in seguito si specializza nell’ambito dell’improvvisazione tout court, oggi esegue interi concerti di musica improvvisata.
I suoi brani in piano solo vengono utilizzati anche come colonne sonore televisive e radiofoniche:
per la televisione collabora con Leonardo Cesari per la realizzazione di colonne sonore per i programmi di RaiTre Gaia e Il 3 Pianeta e realizza quattro colonne sonore per la rubrica di Rai-educational Il mosaico, cartoni animati per bambini, tratte da 4 favole di Alberto Moravia.
Realizza per il Ministero del lavoro e Affari sociali, le musiche per lo spot “contro la povertà”.
Partecipa ai programmi Stanza della Musica e Invenzioni a due voci di RaiRadioTre.
Compone le musiche di alcuni spettacoli teatrali e per il video Urban Devotion di Francesca Romana Pinzari che vince il premio del concorso di Roma Giovani talenti, voci della periferia.
È stato premiato due volte nel concorso internazionale di Jazz Hoeilart a Bruxelles classificandosi terzo con il suo trio e vincendo un premio della critica come migliore interprete.
È terzo classificato al concorso internazionale di pianoforte jazz, città di Ostra (AN).
È stato docente presso il Conservatorio Morlacchi di Perugia nella cattedra di jazz, materie tecniche dell’improvvisazione.
Ha collaborato recentemente con Richie Cole, John Farnsworth, Danny Walsh, Joseph lepore, Luca Santaniello, Ares Tavolazzi, Roberto Gatto e Noemi.



vedi l'evento in galleria fotografica

sponsor & partecipazioni

       
       
 
       
       
   

 
 
  Site Map