Melania Mazzucco

"Limbo"
Einaudi

APERITIVO con AUTORE

Melania Mazzucco - Limbo
presenta
sabato 8 dicembre - 18h30
al Caffè Poliziano di Montepulciano
il romanzo
"Limbo"
di MELANIA MAZZUCCO
Einaudi

introduce
OLIVIA LA PEGNA

reading
MARIANGELA D'ABBRACCIO

Musiche
MUSICA DA RIPOSTIGLIO
Ingresso gratuito
Al termine della presentazione verrà offerto
un aperitivo con i vini
di AZIENDA VALDIPIATTA di Montepulciano

Seguirà CENA con AUTORE al Caffè Poliziano
(su prenotazione)
 
Direzione Artistica
Olivia La Pegna

 


MELANIA MAZZUCCO

Melania Mazzucco è nata a Roma nel 1966. Dopo la laurea in Storia della letteratura italiana e il diploma in Cinema al Centro Sperimentale di Cinematografia ha iniziato a scrivere per il cinema e a collaborare come redattrice presso l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana, curando la voce letteratura e spettacolo. Ha esordito nella narrativa nel 1992 con il racconto Seval e successivamente ha pubblicato altri racconti in diverse testate e riviste. Ha scritto inoltre numerose storie per la radio, articoli e recensioni sul teatro. Proprio per il teatro, insieme con Luigi Guarnieri ha scritto Una pallida felicità - Un anno nella vita di Giovanni Pascoli, vincitore della Medaglia d'oro per la drammaturgia italiana nel 1996. Sensibile affabulatrice, in grado di creare complessi intrecci narrativi giocati su diversi piani spaziotemporali, ha ambientato le prime opere prevalentemente nel passato.

Al primo romanzo, Il bacio della medusa (1996), tragica storia di amori femminili e di lotta contro le convenzioni sociali nella Torino di primo Novecento, hanno fatto seguito La camera di Baltus (1998), Lei così amata (2000, Premio Napoli) biografia della giornalista e fotografa Annemarie Schwarzenbach e Vita (Premio Strega 2003), rievocazione delle vicende della famiglia dell'autrice emigrata negli Stati Uniti agli inizi del secolo scorso. Vita è stato un grande successo di vendite con traduzioni in sedici paesi.
Nel 2005 l'autrice ha pubblicato Un giorno perfetto, un attuale e drammatico racconto ambientato in un'unica giornata vissuta nel caos della Roma contemporanea, di cui Ferzan Ozpetek ha diretto l'omonimo film.
Nel 2008 ha pubblicato La lunga attesa dell'angelo (Premio Bagutta 2009), in cui sono raccontati gli ultimi giorni di vita del grande pittore veneziano Tintoretto, la cui tormentata vicenda personale ha ripreso in Jacomo Tintoretto e i suoi figli (Premio Comisso 2009). Nel gennaio 2011 riceve il Premio letterario Viareggio - Tobino come Autore dell'Anno.
Nel 2012 Einaudi pubblica il suo ultimo romanzo Limbo.
Le sue opere sono tradotte in 23 paesi.

LIMBO
«Non volevo nemmeno parlarti, Manuela Paris. Ero già felice di guardarti dal balcone. Una ragazza dura e fragile, entusiasta e delusa, spaventata e coraggiosa. Ti ho evitata, credimi. Io ho provato a difendermi. Ancora non sapevo che comportandomi così in realtà non facevo che attirarti, perché tu sei addestrata per attaccare, e non mi avresti mollato finché non mi avessi catturato».

La vigilia di Natale, Manuela Paris torna a casa, in una cittadina sul mare vicino a Roma. Non ha ancora ventotto anni. Da lí è partita per fare il soldato, ormai molti anni fa. In fuga da un'adolescenza sbandata, dalle frustrazioni di una madre che cercava in lei il proprio riscatto e dalle lacerazioni della sua famiglia. Con rabbia, determinazione e sacrificio, Manuela si è faticosamente costruita la vita che sognava, fino a diventare sottufficiale dell'esercito e comandante di plotone in una base avanzata del deserto afghano, responsabile della vita e della morte di trenta uomini. Ma il sanguinoso attentato in cui è rimasta ferita la costringe ora a una guerra molto diversa, e non meno insidiosa: contro i ricordi, il disinganno e il dolore, ma anche contro il ruolo di donna e vittima che la società tenta di imporle.
L'incontro con il misterioso ospite dell'hotel Bellavista, sospeso come lei in un suo personale limbo di attesa e speranza, è l'occasione per fare i conti con la sua storia. E per scoprire che vale sempre la pena vivere - perché nessuno, nemmeno lei, è ciò che sembra.
Sette anni dopo Un giorno perfetto, Melania Mazzucco torna a scrivere un romanzo contemporaneo, epico e appassionante, in cui la tensione etica soffia a ogni pagina. Una storia d'amore e di perdita, di morte e resistenza, che ci interroga sulle nostre scelte e sulle nostre responsabilità di uomini.
Melania Mazzucco ha scritto un grande romanzo del nostro tempo, una storia d'amore e di guerra in cui la vita corre anche quando sembra essersi fermata.



MARIANGELA D'ABBRACCIO

Mariangela D'Abbraccio

Napoletana, debutta in teatro diretta da Eduardo De Filippo.
Diventa protagonista del nostro teatro lavorando con grandi artisti: con Giorgio Albertazzi in Il Ritorno di Casanova, con Luca De Filippo in Napoli Milionaria diretta da F. Rosi, con Valeria Moriconi in Filumena Marturano.
Inizia una lunga collaborazione con la scrittrice Dacia Maraini con lo spettacolo Camille Claudel, per il Festival di Spoleto. Sempre nell'ambito della collaborazione con la Maraini, interpreta Nella città l'inferno per la regia di F. Tavassi e Maria Stuarda, con Elisabetta Pozzi, sempre per la regia di F.Tavassi che la dirige anche in Anna dei miracoli di William Gibson, nella Gatta sul tetto che scotta di Tennessee Williams, e Amarafemmena, un concerto-spettacolo dedicato alla canzone napoletana, tutti personaggi di donne forti e passionali.
Premio Flaiano come “migliore attrice” per Sei personaggi in cerca d'autore per la regia G. Patroni Griffi.
Al cinema è diretta da Zeffirelli , Benigni , Veronesi , Del monte,Vanzina , Greco.
Per la Sony music incide il cd Il cuore di Totò che contiene 3 brani inediti del grande attore, portato in tournée in tutta Italia e poi Parigi.
Poi Anima latina, debutto estate 2010, concerto-spettacolo dall' Argentina al Cile, Portogallo, Napoli, fino a De Andrè, Endrigo, Conte, Tenco, Daniele. Poi Napoletana nuovo concerto-spettacolo, che debutta nell’aprile 2011 a Roma, poi rappresentato a Londra per le Olimpiadi 2012. Per Asti teatro e Taormina Arte 2011 è Teresa la ladra di D. Maraini con musiche e canzoni originali di S. Cammariere regia F. Tavassi. Per la stagione 2012, A. Puglise la dirige in La lampadina galleggiante di W. Allen e porta in scena i diari privati della Monroe in Marilyn Monroe Fragments per la regia C. Giordano.


MUSICA DA RIPOSTIGLIO

Musica da Ripostiglio

Luca Pirozzi: voce e chitarra
Luchino Giacomelli: chitarra
Raffaele Toninelli: contrabbasso

L'aspirazione iniziale del gruppo era quella di affrontare il repertorio del cantautore Luca Pirozzi in chiave CAMERISTICA...Ma, visti i tempi che corrono e le magre che girano, la loro musica è diventata...DA RIPOSTIGLIO!! Il gruppo sul palco diverte, improvvisa, emoziona, ma soprattutto suona e lo fa con molta freschezza e semplicità. Le atmosfere, decisamente retrò, cavalcano lo swing dei primi anni del secolo scorso con influenze gitane e francesi, confluiscono in sirtaky grechi, fino ad impregnarsi di profumi tangheggianti, walzer e boleri, con un accurato lavoro sui testi assolutamente originali, ironici e a volte irriverenti. Il pubblico, durante il concerto, partecipa alle gags che i musicisti propongono, suda con loro perchè non ci sono "trucchi", solo canzoni, strumenti e la voglia di passare una bella serata.
Suonano in molti Festival importanti come Sudtirol jazz festival, Grey Cat jazz Festival, Via Cava Festival, Sarteano jazz Festival, Festambiente, Umbria FolkFestival, etc…
Nel 2007/2008 accompagnano l’attrice napoletana Mariangela D’Abbraccio in uno spettacolo chiamato Amarafemmena, suonando nelle piazze più importanti del circuito teatrale Italiano e non (Ambra Jovinelli, Stabile di Bellinzona, Eliseo, etc…).
Rappresentano l’Italia alla Giornata Mondiale della Gioventù del 2000 (evento in mondovisione) allo Stadio Flaminio di Roma.
Nel 2001 partecipano, richiesti dalla Regione Toscana, al primo Festival Tuareg in Africa (Mali) per rappresentare l’Italia e dove sono stati insigniti della carica di “Ambasciatore della Musica e della Cultura Italiana nella regione di Kidal”.
Luca Pirozzi si esibisce, con varie formazioni, anche in Olanda, Germania, Inghilterra, Francia, Svizzera e Albania.
Nel 2009 suonano all’Istituto Di Cultura Italiano di Londra e Cambridge.
Nel 2010 tournée in Brasile per l’Associazione Cuore Del Mondo.
Luca Pirozzi e Musica da Ripostiglio - Gli Artisti Il loro nuovo cd si intitola Gli Artisti.

vedi l'evento in galleria fotografica

 

Sponsor:

APERITIVO CON AUTORE
(stagione 2012/2013)

con il patrocinio di

COMUNE DI MONTEPULCIANO
www.comune.montepulciano.siena.it
BIBLIOTECA ARCHIVIO PIERO CALAMANDREI
www.biblioteca.montepulciano.si.it

con il contributo di

CONSORZIO DEL VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO
www.consorziovinonobile.it

STRADA DEL VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO
www.stradavinonobile.it

LIBRERIA CENTOFIORI DI MONTEPULCIANO

BORGO s.r.l. - PRODUZIONE PELLETTERIA

TIPOGRAFIA MADONNA DELLA QUERCE
www.tipoquerce.it

IMMOBILIARE CIMAROSA s.r.l.
www.immobiliarecimarosa.com

CICLOPOSSE BYKE TOUR
www.cicloposse.com

TORO ASSICURAZIONI

ARCADIA SERVICE
www.arcadiaservice.it

AZIENDA CUGUSI
www.caseificiocugusi.it

CROCE DI FEBO
www.crocedifebo.com

TRUST s.r.l.
www.trustshop.it

ARGO analisi e consulenza agroalimentare
www.laboratorioargo.it

SOGEGROSS
www.sogegrosscash.it

CONAD
www.centro-commerciale.eu

MORSI E RIMORSI
www.facebook.com/morsi.rimorsi


Ospitalità

HOTEL LA TERRAZZA DI MONTEPULCIANO
www.laterrazzadimontepulciano.it

AGRITURISMO VILLA NOTTOLA
www.villadinottola.com

AGRITURISMO PIETRA DEL DIAVOLO
www.pietradeldiavolo.com

L'AGNOLO
www.lagnolo.com

sponsor & partecipazioni
 
       
       
   

 

 
 
  Site Map